Olimpia Milano, Ettore Messina e il budget ritoccato verso l’alto

L’Armani Jeans aveva chiaramente bisogno di una rivoluzione. L’addio di Proli e la stagione non esattamente esaltante, per usare un eufemismo, appena terminata, ha portato la proprietà a scegliere altre strade, mettendo in conto un cambiamento radicale: difficile, ma necessario.

 

Ed ecco, quindi, che l’arrivo di Ettore Messina come head coach rappresenta un grandissimo colpo, che testimonia come le ambizioni delle “scarpette rosse” non si siano affatto affievolite. Anzi, c’è tutta l’intenzione di puntare ad arrivare ancora più in alto. Prima tornando a vincere in Italia e poi riproponendo la propria forza anche in ambito europeo.

Olimpia Milano, la famiglia Armani vuole continuare a investire

Chi se l’aspettava l’ingaggio di Messina? Nemmeno i bookmaker ci credevano inizialmente: poi, dopo le prime conferme le quote si sono inesorabilmente abbassate, fino a far capire come l’affare fosse praticamente fatto. ? È facile, visto che oltre alle scommesse su eventi sportivi vengono proposti tanti altri giochi d’azzardo, come ad esempio la roulette, che si possono giocare sfruttando la modalità live.

 

Un segnale che la famiglia Armani ha ancora voglia di investire nel mondo della pallacanestro e vuole assolutamente prendersi la scena anche in Eurolega. Gli addetti ai lavori fino a poche settimane fa parlavano di una consistente riduzione del budget, che sarebbe sceso, e non poco, rispetto ai 25 milioni della scorsa stagione che vennero dichiarati da Proli.

 

Al contrario, pare che l’obiettivo sia quello di ritoccare il budget, ma verso l’alto, arrivando a sfiorare i 30 milioni di euro per la prossima stagione. E Milano cercherà di sfruttare il fatto che tante big d’Europa dovranno affrontare diversi problemi. In Grecia Olympiacos e Panathinaikos sono al centro di difficoltà economiche notevoli, mentre le squadre turche stanno vendendo risucchiate dalla crisi economica che attanaglia il Paese.

Chi sarà il vice?

Quindi, sembra proprio che ci siano tutte le condizioni perché Ettore Messina possa riportare i tifosi dell’Olimpia Milano a sognare di raggiungere grandi risultati anche in Europa. Chiaro che l’ex tecnico della Virtus Bologna dovrà, il prima possibile, nominare un vice. Out dalla lista Cancellieri, che potrebbe sedersi sulla panchina di Ravenna, e Lele Molin, che ha rifirmato con Trento per garantire il giusto supporto al nuovo coach Nicola Brienza.

 

Per quanto riguarda il mercato, ci sarà indubbiamente da fare numerose valutazioni. Ettore Messina dovrà scambiare quattro chiacchiere con Mike James. Se tra i due dovesse nascere un buon rapporto, allora ecco che la stagione dell’Olimpia potrebbe davvero prendere il volo. È ovvio, poi, che Messina cercherà di portare a Milano dei giocatori che siano il più possibile vicini alla sua visione di pallacanestro.

 

Sarà da definire anche quello che comporterà il ruolo di “Basketball Operations President” con cui è stato nominato il buon Ettore. Chi saranno i nuovi collaboratori dietro la scrivania? Insomma, a Milano di carne al fuoco ce n’è veramente tanta e le novità all’orizzonte sembrano altrettanto numerose.

Commenta
(Visited 4120 times, 1 visits today)

About The Author

Per Info